«Il cinema come preghiera»: 12ª Serata cinematografica con «cocktail» [203]

Mar

18

Ora: 19.00-21.00
Luogo: Salone «S. Elisabetta d'Ungheria» presso la chiesa «Sacro Cuore» di Catanzaro Lido

image_pdf

La 12ª Serata cinematografica, con la proiezione del film «Il cinema come preghiera» (tit. orig. «A Cinema Prayer») di Andrey A. Tarkovskiy e con il cinedibattito «Il legame spirituale e culturale tra padre e figlio», ideata all’interno della 9ª edizione del CineCircolo con il motto: «Sfida educativa in un mondo di emergenze planetarie per immagini», ispirata ai quattro documenti pontifici ed ecclesiali

[1. Messaggio di Papa Francesco per il lancio del patto educativo (12.09.2019), 2. Pandemia e fraternità universale. Nota sulla emergenza da Covid-19 (30.03.2020) e L’«humana communitas» nell’era della pandemia. Riflessioni inattuali sulla rinascita della vita (22.07.2020) – due documenti che la Pontificia Accademia per la Vita dedica alle conseguenze della crisi sanitaria mondiale e alla sua interpretazione, 3. Esortazione apostolica Amoris laetitia («La gioia dell’amore») di Papa Francesco (19.03.2016), 4. Fratelli tutti. Sulla fraternità e l’amicizia sociale – enciclica pontificia siglata ad Assisi che traccia il futuro del mondo travolto e marcato dal Covid-19 (3.10.2020)],

promossa dal Circolo Culturale San Francesco ed aperta gratuitamente a tutti: soci, sostenitori, amici, credenti e «laici», vicini e lontani – la 203ª di seguito, con decorrenza dal 10 gennaio 2014.

«Il cinema come preghiera»

Regia: Andrey A. Tarkovskiy. Genere: Documentario. Paese: Italia/Russia/Svezia. Anno: 2019. Durata: 97′

Sinossi: Dopo aver dedicato una vita alla custodia e promozione dell’opera cinematografica paterna, Andrej A. Tarkovskij porta al cinema il ritratto di una vita: il genio, la sensibilità, l’umiltà del grande regista russo. Un film-compendio in capitoli costruito sulle immagini delle opere e suoi luoghi della memoria del padre, intriso della spiritualità con cui Tarkovskij “scolpiva tempo” modellando il suo cinema in cerca di una intima serenità di forme e di contenuti.

Cinedibattito

Il legame spirituale e culturale tra padre e figlio

Programma

in presenza e in diretta @circoloculturalesanfrancescocatanzaro

  1. Music video «Mir» (=Pace) di Alexandra Syrkasheva, ucraina di Leopoli e allieva di canto jazz al Conservatorio Martini di Bologna, e di Oxana Tchijevskaya, russa di San Pietroburgo, studentessa di pianoforte al Conservatorio Martini di Bologna (1:38′); «Ucraina: Musica contro guerra» (1:45′); «Ucraina: ‘Stop this music’» (0:58′)
  2. Presentazione del film «Il cinema come preghiera» (regista, trama e tema del cinedibattito)
  3. Video, interventi, musica

3.1. «Il cinema come preghiera» (1:42′); 3.2. «Incontro su ‘Il cinema come preghiera’» (29:36′); 3.3. «Un giorno mi dirai» degli Stadio (4:29′); 3.4. «La grande lezione di papà» di Fabio Barzagli (4:27′); 3.5. Papa Francesco: «Riscoprire maternità e paternità anche attraverso l’adozione» (2:06′); 3.6. Andrea Pucci: «Lettera a sua figlia Rachele» (1:51′); 3.7. Albert Einstein: «Lettera alla figlia» (3:49′); 3.8. «Beautiful Boy» (Darling Boy) di John Lennon (4:00′); 3.9. «Zombie» di Dolores O’Riordan & Sinfonia Varsovia (4:26′); 3.10. «The Golden Birch-Tree Grove Has Fallen Silent» (Отговорила роща золотая) (4:07′)

  1. Comunicazioni relative al Circolo, annuncio del prossimo evento e video «Uomini in ginocchio pregano Rosario per la pace in Ucraina» (3:11′), al posto della Preghiera ufficiale per il 10° Incontro Mondiale delle Famiglie
  2. Foto di gruppo [In sottofondo, il videoclip «Mi parli di te» di Francesco Motta (3:28′)]