Statuto

Art. 24 – Qualora per decisione dell’Assemblea vengono istituite una o più sezioni, le stesse dovranno essere dotate di regolamenti organizzativi e di funzionamento che siano informati ai criteri partecipativi di questo Statuto.

Art.25 – I regolamenti associativi determinano le forme di partecipazione consultive alle riunioni del Consiglio Direttivo.

È comunque incompatibile l’appartenenza al Consiglio Direttivo per quanti abbiano rapporti di lavoro di qualsiasi natura con l’Associazione.

Le cariche associative sono gratuite, salvo il rimborso di spese effettivamente sostenute e documentate.

Art. 26 – L’Associazione in caso di suo scioglimento per qualunque causa, ha l’obbligo di devolvere il proprio patrimonio ad altre organizzazioni non lucrative di attività sociale o ai fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’art. 3, comma 190, della Legge del 23 dicembre 1996, n. 662, salvo diversa destinazione imposta dalla Legge.

Art. 27 – Per quanto non previsto dal presente Statuto valgono le norme dei regolamenti da esso derivanti o quanto stabiliscono le Leggi dello Stato in materia.

F.to: Ilario Scali
F.to: Piotr Anzulewicz
F.to: Marcella Clara Reni, notaio
Palmi, 28 dicembre 2011
Registrato a Palmi il 29 dicembre 2011 al n. 4084 S. 1T