Il «no» all’ideologia del consumo e il «sì» alla cultura della sobrietà e della condivisione: 6ª Serata conviviale (84)

Mar

31

Ora: 19
Luogo: Salone «S. Elisabetta d'Ungheria» presso la chiesa «Sacro Cuore» di Catanzaro Lido

image_pdf

❻Ve 31 mar 2017

«Laudato si’: il “no” all’ideologia del consumo e il “sì” alla cultura della sobrietà e della condivisione»: 6ª Serata conviviale con aperitivo, ideata nell’ambito della 4ª edizione del WikiCircolo, il cui tema conduttore è: «L’uomo e sua ‘sorella’ Terra», l’edizione ispirata all’enciclica «Laudato si’» di Papa Francesco e alla preghiera-inno «Cantico delle creature» di frate Francesco, promossa dal Circolo Culturale San Francesco ed aperta a tutti, vicini e lontani − l’84ª Serata di seguito, tra quelle cinematografiche e quelle conviviali, a partire dal 10 gennaio 2014.

«Dal momento che il mercato tende a creare un meccanismo consumistico compulsivo per piazzare i suoi prodotti, le persone finiscono con l’essere travolte dal vortice degli acquisti e delle spese superflue. Il consumismo ossessivo è il riflesso soggettivo del paradigma tecno-economico» (Laudato si’, n. 203).

Programma della Serata

  1. Video basato sull’introduzione all’enciclica Laudato si’ sulla cura della casa comune
  2. Ascolto di alcuni brani dell’enciclica (nn. 50, 203, 209-210), letti dall’attore Toni Servillo [Audio-libro realizzato nel 2016 dall’editore Luca Sossella ed accompagnato da una guida alla lettura e all’ascolto del testo, scritta da Antonio Spadaro SJ, direttore di Civiltà Cattolica]
  3. Alla scoperta della Laudato si’: interviene Anzulewicz OFMConv (15′)
  4. Consumismo senza etica e senza senso sociale ed educazione alla sobrietà e alla condivisione con i poveri: intervengono un commerciante e un educatore (modera l’avv. Peppino Frontera, tutore/curatore principale delle Serate conviviali a tema)
  5. Comunicazioni relative al Circolo ed annuncio del prossimo evento
  6. Recita della Preghiera per la nostra terra (Laudato si’, n. 246) e canzone La Regola di Angelo Branduardi, musicista varesotto, sul testo della Regola non bollata (XVI 1-2, XIV 1, I 4-5, II 15, VI 3, IX 11, VII 14-15) di frate Francesco d’Assisi (3:30′)
  7. Foto di gruppo ed “aperitivo”

La Regola

Come agnelli in mezzo ai lupi
Io vi mando…
Con candore di colomba,
con l’astuzia del serpente
e non portate borsa
né mantello né calzari
e non portate pane
né bastone né denaro.
Lascerete il padre,
la madre ed i fratelli,
lascerete i figli,
le vostre case e i campi.
Non cercate il lusso delle vesti
In questo mondo,
amatevi l’un l’altro,
tra voi ditevi fratelli.
Per servire voi veniste,
polvere il denaro,
accogliete nella gioia
l’uomo che a voi venga,
sia l’amico che il nemico,
il ladro ed il brigante.
Nulla vi trattenga,
vi divida, vi separi.